Cannatella Service

Residenza Fiscale all’estero e relativa tassazione

A cura del Rag. Giuseppe Vaccaro

Spesso, a causa della nostra vasta esperienza e specializzazione nell’I-Gaming e nelle scommesse online, che dura da oltre 20 anni, ci troviamo ad affrontare questioni legate alla residenza fiscale. 

Il concetto di residenza fiscale riveste un’importanza fondamentale quando si considera un trasferimento all’estero per motivi fiscali. Tuttavia, è essenziale tenere presente che le leggi fiscali possono variare notevolmente da un paese all’altro, e le informazioni qui fornite hanno un carattere generale. 

È sempre consigliabile consultare un consulente fiscale o legale specializzato per ottenere una consulenza specifica relativa alla propria situazione. Il nostro studio, Cantantella Service, è appositamente strutturato per soddisfare tali esigenze, ma cerchiamo di fornire alcune generiche informazioni utili.

In Italia, la residenza fiscale è principalmente determinata da due fattori:

  1. Presenza fisica: Come accennato, l’articolo 2 del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi) stabilisce che le persone sono considerate residenti in Italia se trascorrono la maggior parte dell’anno (oltre 180 giorni) nel territorio italiano. Questo è un criterio di grande importanza da considerare.
  2. Centro degli interessi vitali: Questo è un aspetto più complesso e può risultare rilevante anche se si trascorrono meno di 183 giorni in Italia. Si riferisce al complesso delle relazioni economiche e affettive di un individuo. Ad esempio, se si ha una famiglia in Italia, una casa, un lavoro fisso o altri legami significativi, è possibile che si venga considerati residenti fiscali in Italia, anche se la maggior parte del tempo si trascorre all’estero. La Cassazione ha sottolineato l’importanza di questo aspetto.

Infine, per il concetto di “trasferimento è fittizio” la scelta del paese in cui trasferirsi è cruciale: 

Se si opta per un paese con una fiscalità privilegiata, potrebbe essere necessario dimostrare alle autorità fiscali di quel paese che si è effettivamente residenti lì. Se, invece, si sceglie un paese con una fiscalità più elevata, sarà compito delle autorità fiscali dimostrare che i. Se siete interessati ad approfondire questi aspetti, vi invitiamo a contattarci per fissare un appuntamento, anche tramite videochiamata. Siamo qui per fornirvi una consulenza personalizzata e professionale

Piaciuto? Condividilo su:

Su di noi

Cannatella Service

Con oltre 30 anni di esperienza nell’assistenza tributaria delle aziende a Palermo, siamo in grado di fornire assistenza a 360 gradi per qualsiasi esigenza fiscale, con particolare riferimento al mondo delle scommesse e delle sale da gioco.

oppure

Seguci sui social